Louis Vuitton e Michael Phelps per la nuova campagna

Un campione olimpico da record volto della nuova campagna Core Values di Louis Vuitton.

La prossima stagione firmata Louis Vuitton si apre all’ insegna delle Olimpiadi,  infatti a poche settimane dalla conclusione dei giochi di Londra sono state moltissime le case di moda che si sono letteralmente fiondate sui medagliati campioni internazionali per strappar loro qualche contratto pubblicitario e per la prestigiosa griffe troviamo un campione che è diventato una leggenda del nuoto internazionale maschile, Michael Phelps.

Il campione statuinitense divenuto una vera e propria star del nuoto nella precedente edizione dei giochi, quella di Beijing 2008, anche quest’ anno ha riservato numerose soprese matenendo alcuni primati e conquistando ancora delle medaglie per la propria nazionale, nonostante si consideri ormai ” vecchio “per la sua categoria, ha di fatto annunciato il ritiro a conclusione dei giochi, ma non per la moda.

La griffe internazionale, tra le più amate e quotate tra le fashion victim, ha pensato all’ atleta come nuovo volto della campagna Core Values, una campagna che tra l’ altro in passato ha visto coinvolti altri grandi nomi dello sport internazionale come Agassi e Muhammad Ali.

Oggi vi mostriamo dunque alcuni scatti della campagna, uno è una versione non ufficiale che ha visto l’ abile fotografa di moda Annie Leiboviztimmortalare il campione olimpico più medagliato della storia nel suo ” habitat naturale ” ovvero l’ acqua indossando occhialini e costume da bagno ma non in una classica piscina ma in una vasca con naturalmente una bag Louis Vuitton al fianco.

Che abbiano voluto sottolinear con una sorta di provocazione l’addio del nuotatore dalle competizioni? Può darsi in ogni caso lo scatto ufficiale ha visto invece una location decisamente più formale con un Michael Phelps in grande forma indossando un completo molto elegante in compagnia in un salotto niente di meno che con un’ altra atleta che prima di lui aveva detenuto i record di medaglie, ovvero Larisa Latynina.

Una donna in formissima, nonostante l’ età ( classe 1934 ), è stata l’ atleta che prima di Phelps aveva scritto la storia della ginnastica alle Olimpiadi conquistando per l’ Ex Unione Sovietica ben 18 medaglie ( 9 oro ) e che fino a Londra 2012 aveva conservato il suo record di medaglie vinte ora in mano a Phelps in quanto a conclusione dei giochi è arrivato a quota 20.

Uno scatto glamour e soprattutto ricco di siginificato questo che Louis Vuitton ha deciso di proporci, un vero e proprio passaggio di testimone tra atleti che resterà certamente nella storia oltre che della moda anche per lo sport internazionale che a cause di polemiche legate soprattutto alle recenti storie di doping è stato troppo in negativo sotto i riflettori.

Pin It
Loading Disqus Comments ...
Loading Facebook Comments ...